DAL 21 AL 30 LUGLIO 2018 @ECOLANDIA

EMIND

# , , ,

PERFORMANCE – SITE SPECIFIC
Dorian Muniz – Filippo Sorgonà – Biagio Laponte
29/7/2018

Live Set  Il live-set proposto è un percorso elettronico caratterizzato da sonorità identitarie della sintesi analogica (tipiche del synth-pop ) e dell’elettronica made in Kraftwerk” che non trascura, tuttavia,  il minimalismo sperimentale contemporaneo con richiami dovuti alla “techno” (nelle sue espressioni “dark-intimiste” e “melodiche”). 

Il profilo espressivo-narrativo vuole esaltare, nell’insieme, l’aspetto alchemico-sciamanico del Suono nella sua capacità di restituirci alla nostra essenza attraverso la destrutturazione e la ricodifica di nuovi linguaggi dell’Essere

MMD ( Mamau Mood Designer ) – DJ / Music Producer  

Filippo Sorgonà, da oltre 20 anni impegnato nel settore musicale con centinaia di live organizzati che  hanno visto protagonisti i maggiori nomi della scena indipendente nazionale.                                                                                      

Esperto di Psicoacustica e Nada Yoga (Yoga del Suono); giornalista-pubblicista, speaker radiofonico e ideatore di “Ondanomala” (format musicale di Antenna Febea) con interviste, radio-set e collaborazioni con Artisti e Festival di rilevanza nazionale ed estera.                                         Attualmente impegnato in progetti scolastici come “esperto” negli ambiti di “Comunicazione e Linguaggi multimediali“, “Produzione di Musica Elettronica e Digitale” e “Linguaggi e Tecnologie del Suono“.    

Biagio Laponte

Sound Artist.Dal 2009 al 2015 lavora e collabora in qualità di tecnico del suono con artisti e strumentisti di musica classica nel panorama italiano, tra questi La Filarmonica della Scala, l’Orchestra Rai di Torino, Giovanni Sollima e molti altri. Gli studi sulla produzione musicale e sull’acustica spingono la propria ricerca verso la sperimentazione sonora in qualità di compositore e produttore. Nasce un percorso che si accosta al teatro contemporaneo di ricerca e sullo studio sonoro del paesaggio urbano e naturale. Pubblica il primo album “Khaos” nel 2015, di seguito “Connections I – Embryo” nel 2016 e “Morgana” nel 2017, tutti pubblicati da Drummond Records.Prende parte e compone le sonorità per la performance “L’Erba Cativa l’an mor Mai” insieme al collettivo ̀artistico “Go Deep”, un progetto della compagnia teatrale Motus e l’artista Andreco per il festival internazionale del Teatro in piazza di Santarcangelo 2015. Suona insieme alla Deep Orchestra (Noise Sounds Attacks) al RoBOt Festival XLR 2015 a Bologna ed in seguito sonorizza insieme a Diego Giannettoni lo spettacolo di Andreco “The Rockslide and the Woods” per il festival World Breakers, Centrale Fies 2016.E’̀ co-fondatore della compagnia teatrale “Ergon” insieme al regista Gregorio Ocello con il quale approfondiscono la ricerca artistica, politica e culturale sul territorio Calabro.Nel 2017 sonorizza il cortometraggio “Presence Absence” della regista Iolanda di Bonaventura presentato in prima internazionale al Festival di Cannes 2017 e vincitore del premio miglior regia al Rome Film Award.

A-M-P (A Mood Project) è un progetto elettronico nato da un’idea di Davide Modafferi, che ha l’intenzione di fondere musica e computer. Nei primi anni l’idea si basa su un concept principalmente elettro-acustico ed arriva così l’album di esordio:

FLOOR F – pubblicato da UNL (Underground Nation Label) Palermo – anno 2014
Negli anni successivi l’influenza elettronica comincia ad essere maggiore e la linea musicale si evolve su toni più digitali. Il secondo album:
DIGITAL MIND – pubblicato da Tree Root Collective di Chicago nel 2016
è influenzato da molti generi e risulta essere un cocktail sperimentale di sonorità house, dubstep, electro che riesce a mantenere allo stesso tempo melodia e armonia in linea con gli albori del progetto.
Nel 2017 arriva il primo remix per A-M-P.
Pubblicato da Gabry Ponte per la sua etichetta Dance and Love di Torino, esce 90 minutes, remix della famosa traccia dell’altrettanto famoso jazzista italiano Piero Umiliani, Discomania, ancor più celebre per essere stata la sigla di 90 minuto, il programma calcistico in onda sulla rai negli anni 80.
Siamo a Marzo 2018 con l’uscita dell’ultimo lavoro. Un EP di due tracce:
CHANGE pubblicato da Elastica Records
su toni decisamente dance ed electro.
Elastica, etichetta che ospita artisti del calibro di Almamegretta, presenta così l’ultima fatica A-Mood-Project:
-Change is the debut EP on Elastica records for a-Mood project. This release states the birth of a new music concept for this italian Milan-based producer.
Two tracks, modern and futurist sounds, dynamic, powerful basslines, boosted subs, also suitable for dancefloor, and a continuos evolution while listening.
Dark sonorities in these two songs for an eclectic sound that spaces from influenced dubstep to up-tempo techno/house, and ends up in great sound-designing results.-
DI base a Milano, A-M-P sta lavorando al terzo disco che presenterà durante i suoi prossimi concerti in anteprima accompagnato da uno spettacolo visual a cura del VJ ARQ.
Ogni lavoro A-M-P è disponibile online su tutte le piattaforme digitali. Ogni aggiornamento in merito al progetto è presente sulla relativa pagina facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.facefestival.org @Ecolandia Parco ludico tecnologico ambientale - Via Scopelliti (Arghillà) - 89135 Reggio di Calabria (RC)

Associazione Cat.On.A. - Via dei Garibaldini, 55 - 89135 Reggio di Calabria (RC)