DAL 21 AL 30 LUGLIO 2018 @ECOLANDIA

Ninni Donato

# ,

“the swimmers”

installazione video durata 6′ 30” – 2018

L’arte, di qualsiasi espressione, guarda il mondo offrendone nuove prospettive di lettura. Cambiare il punto di vista permette una nuova percezione dei fenomeni.
Ecco chiarito il senso del video: operare uno scambio a livello emozionale e percettivo con l’altro facendo nostro il suo punto di vista, riappropriandoci di una realtà che ci arriva asettica e depotenziata attraverso i mezzi di informazione.

page1image4840

L’arte pensa, dunque.

Lo affermavano Derrida, Guattari e Deleuze, quando teorizzavano che “la fenomenologia ha bisogno

dell’arte”.

Se di fronte ai problemi fondamentali non ci si può più affidare alle grandi narrazioni allora,

necessariamente, l’unica via d’uscita conduce alla ricerca di lessici nuovi, di prospettive oblique. La

via dell’arte è uno di questi punti di vista e sempre più spesso ci si affida ad essa per tentare di

scardinare il nocciolo ottuso dei fenomeni.

Adesso l’obiettivo non è “scoprire cosa siamo, ma rifiutare ciò che siamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.facefestival.org @Ecolandia Parco ludico tecnologico ambientale - Via Scopelliti (Arghillà) - 89135 Reggio di Calabria (RC)

Associazione Cat.On.A. - Via dei Garibaldini, 55 - 89135 Reggio di Calabria (RC)