Orazio Garofalo The Memory Paradox

The Memory Paradox (2014)

‘Un lavoro magnifico che mette in luce diversi “paradossi” (per l’appunto): 1- La tecnologia che non procede con l’invecchiamento dei soggetti ma bensì, col tempo, diventa sempre più “giovane”. 2- I graffi scorrono in verticale mentre le immagini in orizzontale. Di fatto tutte le immagini elettroniche non scorrono bensì pulsano continuamente nella loro invisibile fissità. la