18•19•21•25•28 LUGLIO 2018 @ECOLANDIA

ROBERTA CUZZOLA

# ,

SPAZIO ONIRICO

La mia idea progettuale è quella di realizzare una o più installazioni site-specific nel contesto naturale del territorio di Gambarie d’Aspromonte. L’obiettivo è voler far dialogare la Natura con l’Arte, creare una simbiosi di elementi, un contrasto cromatico; offrire al fruitore possibilità di nuove riflessioni, destare in esso la Meraviglia e poter cogliere la Bellezza tangibile, poter sognare ad occhi aperti. L’azione artistica avverrà attraverso la collocazione di vari acchiappasogni di grandi dimensioni lungo i rami degli alberi (“Spazio Onirico” – 2020) e, molto probabilmente, attraverso la realizzazione di una performance in loco, volta alla realizzazione di un ulteriore acchiappasogni che donerò permanentemente al territorio che mi ospiterà in questa residenza artistica.
E’ presente la volontà di svolgere un laboratorio artistico-didattico con gli utenti in loco, la cui partecipazione è aperta ad ogni fascia d’età.

Sognare ad occhi aperti è un escamotage della mente per sfuggire ad una situazione non soddisfacente. Fantasticare una realtà altra, immaginando una condizione migliore rispetto a quella in cui si vive. La funzione immaginativa non modifica di fatto la realtà ma salvaguardia l’immagine interiore, attraverso la fantasia e l’ideale che diventano meccanismi di difesa.

L’opera, quindi, riprende ed esalta il concetto di sogno, caro al mondo della psicanalisi, riportando questa dimensione simbolica, immaginativa, spirituale e metaforica nel contesto reale: “SPAZIO ONIRICO” nasce infatti da un sogno ad occhi aperti e rivive di volta in volta in posti sempre diversi, in luoghi che diventano non luoghi, dove il tempo e lo spazio diventano pure astrazioni, dove l’Io è libero di vagare con il corpo e con la mente alla ricerca o alla scoperta di una nuova parte di Sé; sospeso nell’atto di muoversi con meta-consapevolezza attraverso questi 13 giganti bianchi, diventa egli stesso un talismano per acchiappare tutti i sogni che lo abitano.

ROBERTA CUZZOLA
Nata a Reggio Calabria nel 1986, fin da piccola eredita la passione paterna per i colori e la pittura, inizia il suo percorso di studi frequentando l’Istituto D’Arte “A.Frangipane” di Reggio Calabria, prosegue la sua formazione universitaria in Architettura presso l’Università “Mediterranea” RC (Storia e Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali nel 2012, Scienze dell’Architettura nel 2014), si trasferisce a Milano per conseguire il titolo di Artista Terapista laureandosi in Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica presso l’Accademia di Belle Arti di Brera nel 2017, a tutt’oggi porta avanti i suoi studi attraverso il conseguimento di Master o corsi di perfezionamento e aggiornamento. Attualmente si divide tra Milano e Reggio Calabria, dove ha qui sede il suo laboratorio artistico “Arte e più”, in cui progetta e conduce laboratori di arte e arteterapia per adulti, ragazzi e bambini. Collabora con associazioni, fondazioni ed enti pubblici e privati per la realizzazione di laboratori artistici/terapeutici/didattici presso strutture nazionali pubbliche e private (scuole di ogni ordine e grado, ospedali, strutture assistenziali, centri psichiatrici di diagnosi e cura, centri d’ascolto, Tribunale dei Minori). Porta contemporaneamente avanti la sua ricerca artistica come Visual Artist, essendo presente nel panorama artistico nazionale attraverso la partecipazione a fiere di arte contemporanea, mostre collettive e personali, performance condivise o individuali.

https://www.robertacuzzola.com

Pineta di Gambarie, via dei pini 

 

“L’Arte, la miglior cura per l’Anima” R.Cuzzola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.facefestival.org @Ecolandia Parco ludico tecnologico ambientale - Via Scopelliti (Arghillà) - 89135 Reggio di Calabria (RC)

Associazione Cat.On.A. - Via dei Garibaldini, 55 - 89135 Reggio di Calabria (RC)

www.facefestival.org @ EX VIVAIO FORESTALE - Località Cucullaro - 89057 S. Stefano in Aspromonte (RC)